Lazio orientale

Il Lazio orientale nella Carta d’Italia
Tavola
10
Titolo

Il Lazio orientale nella Carta d’Italia

Autore
Fra Paolino da Venezia
Disegnatore
Fra Paolino da Venezia
Datazione
1334-1339
Descrizione

La carta è contenuta in un codice appartenente agli anni 1334/1339 (v. tav. 11). La toponomastica e la simbologia rappresentata seguono la posizione dettata dall’autore che non tiene conto dell’orientamento geografico in quanto il segmento, qui prodotto, è dato dal nord in basso e il sud in alto. L’area con il Lazio a destra del Tevere è senza toponimi. L'orografia e l'idrografia è sommaria. La zona costiera è appena percettibile tra la macchia oscura del mare e il bianco della superficie terrestre.

Tecnica
Dipinto su pergamena
Fonte

A. P. Frutaz, Le carte del Lazio, Roma 1972, II, Va, 10.

Nota bibliografica

A. P. Frutaz, Le carte del Lazio, I, V, Roma 1972, pp. 8-9.

Note

Originale presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, cod. Vat. Lat. 1960 (foll. 267-268) contenente alcune opere di Fra Paolino realizzate per Roberto d'Angiò re di Napoli. Il codice è datato 1334-1339 e contiene le due carte d’Italia che probabilmente risalgono agli stessi anni poiché nessun altro codice di Fra Paolino le comprende. La carta viene qui riprodotta in b/n come da Frutaz.