Campagna romana

La Campaigne de Romme. Latium avec une partie de Etrurie
Tavola
38
Titolo

La Campaigne de Romme. Latium avec une partie de Etrurie

Autore
Gilles Boileau de Bouillon
Disegnatore
Anonimo
Datazione
1555-1556
Descrizione

Carta con titolo nel margine superiore e notizie varie inserite nella carta stessa e in due cartigli. In alto a destra, stemma della famiglia aragonese di Napoli. Carta non graduata e senza l'indicazione dell'orientamento. La toponomastica, in francese e in italiano, non è particolarmente esatta come anche l'ubicazione dei centri abitati. L'idrografia è ricca e l'orografia è disegnata a monticelli prospettici. La migliore parte della carta è quella in destra del Tevere, in quanto sembra che l'autore si sia ispirato alla carta della Tuscia del Bellarmati (v. tav. 23).

Tecnica
Incisione in rame
Dimensioni originali
cm. 31,6 x 48,2
Fonte

A.P. Frutaz, Le carte del Lazio, Roma 1972, II, XVI, 38.

Nota bibliografica

A.P. Frutaz, Le carte del Lazio, I, XVI, Roma 1972, pp. 25-26.

Note

Esemplare conservato presso la Biblioteca del castello di Wolfegg, distretto di Ravensburg, in un Atlas contenant surtout des plans differentes de la lutte de Malte, 1565. Mancano i nomi dell'incisore e dell'editore. Probabilmente è stata stampata ad Anversa, come era uso comune dell'autore anche con altre carte. Le migliori carte di Gilles Boileau de Bouillon sono quella della Savoia e della Gallia Belgica, pubblicate ad Anversa rispettivamente nel 1556 e nel 1557.