Carta del Lazio

Patrimonio di S. Pietro, Sabina, Ducato di Castro e Campagna Romana
Tavola
53
Titolo

Patrimonio di S. Pietro, Sabina, Ducato di Castro e Campagna Romana

Autore
Giovanni Antonio Magini
Disegnatore
Beniamino Wright
Datazione
1604 (1620)
Descrizione

Carta graduata (lat. 41° 30' a 42° 29'; long. 34° 51' a 36° 38') ed orientata con scala grafica di 10 miglia. Ricca è l'idrografia. Rudimentale è l'orografia. Numerosi sono i toponimi a destra del lago di Bolsena e nella Sabina, e numerossimi intorno Roma. Per costruire la sua carta il Magini si è servito della fonte Senarum locorumque adiacentium descriptiodi Stefano Buonsignori del 1584(v. tav. 54).

Tecnica
Incisione in rame
Dimensioni originali
cm. 36,5 x 46,5
Scala
Scala grafica di 10 miglia
Fonte

A. P. Frutaz, Le carte del Lazio, Roma 1972, II, XXII.1, 53.

Nota bibliografica

A. P. Frutaz, Le carte del Lazio, I, XXII, Roma 1972, pp. 41-42.

Note

Esemplare conservato presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, Spam. Barb. P. IX. 51. Altri esemplari nella Biblioteca Vaticana, R. I. S. 11; R. G. geogr. S. 59; Chigi S. 301; Biblioteca Nazionale Centrale, 71. 7. H. 31/1; The British Museum London, Catalogue, VII, col. 1092. Carta disegnata prima del 1604 ed incise dopo il 1606 probabilmente da Beniamino Wright. Carta dedicata dal figlio Fabio al card. Pietro Aldobrandini.