Acquedotti e Vie

Acquedotti e Vie
Tavola
70
Titolo

Acquedotti e Vie di Roma Antica

Autore
Giovanni Battista Piranesi
Disegnatore
Giovanni Battista Piranesi
Datazione
1756
Descrizione

La carta porta il titolo a sinistra su una lapide infranta: TAVOLA TOPOGRAFICA / DI ROMA. La proiezione e la figurazione sono di tipo verticale icnografica, orografica. Questa carta è caratterizzata dalla presenza degli acquedotti e della viabilità. Le indicazioni toponomastiche sono all'interno della carta. La scala è espressa in piedi antichi romani, con modulo graduato. L'orientamento è con l'indicazione del Nord in alto, indicato su un rocchio di marmo. A sinistra e a destra figg. I-II-III con la rappresentazione dimostrativa strutturale dei metodi costruttivi e degli andamenti degli antichi acquedotti e, un cartiglio, a sinistra, con la spiegazione dei segni convenzionali "Dichiarazione delle note delle Tavole".

Tecnica
Incisione in rame
Dimensioni originali
cm. 83,5 x 59,5
Scala
Scala espressa in: Piedi Antichi Romani, con modulo graduato
Luogo e data edizione
Roma 1756
Fonte

A.P. Frutaz, Le piante di Roma, Roma 1962, II, XXXVI, 70.

Nota bibliografica

A.P. Frutaz, Le piante di Roma, Roma 1962, I, XXXVI, p. 80.

Note

Esemplare conservato presso la Biblioteca dell'Istituto di Archeologia e Storia dell'Arte in Roma, avulso dall'opera originale: Roma XI. 13. 1. 14. Altri esemplari sono stati segnalati dallo Scaccia Scarafoni e da Arrigoni-Bertarelli. Anche la Biblioteca Vaticana ne possiede uno: Barberini X. 1. 20-23. Pianta disegnata ed incisa da Giovanni Battista Piranesi ed inserita nella sua opera Le Antichità romane, I, Roma 156, tav. XXXVIII.